//
archivio

Archivio per

LA PROVINCIA DI BARI ALLA BIENNALE CON UN APP

È stata presentata ieri mattina iBiennale Bari, l’app che permette di conoscere tutte le opere degli artisti della Provincia di Bari selezionate per la Biennale di Venezia in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Un’esperienza all’insegna della multimedialità che proietta il fruitore all’interno dello spazio espositivo e gli permette di guardare le opere, conoscere gli artisti e visitare gli spazi espositivi.
Il progetto, sostenuto dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Bari e realizzato dalla società di comunicazione I Mood, vede l’utilizzo dei nuovi device multimediali per immergere il fruitore all’interno dello spazio espositivo.

Un catalogo che utilizza – in maniera interdisciplinare – audio, video e scrittura, in un percorso culturale che mette al centro le opere d’arte ed i loro creatori. Con iBiennale Bari si possono attraversare le stanze del Complesso Monumentale di Santa Scolastica a Bari con i virtual tour, analizzare le opere nei loro più piccoli dettagli e guardare i video degli artisti che raccontano le loro esperienze. Ma è anche possibile ascoltare il parere dei critici d’arte o appassionarsi agli incontri pubblici sui temi più attuali. Continua a leggere

Le nuove API di Android per gli sviluppatori

Google ha rilasciato, per gli sviluppatori, la versione 4.0.3 di Android.

Questa versione del sistema operativo mobile di Google introduce un nuovo livello di API con più funzioni rivolte, in principal modo, al flusso proveniente dalle reti social dell’utente. In questo modo è possibile ottenere le ultime notizie e gli aggiornamenti di stato da una determinata persona.

Da oggi si possono ottenere anche elementi dal calendario che, con colori diversi, possono essere aggiunti dalle applicazioni di terze parti.
Ma cos’è un’API ? Un’API è l’insieme delle modalità con cui un programma è in grado di comunicare con un altro programma. E’ possibile in pratica utilizzare una parte di dati, anche di terzi, senza la necessità di scrivere il codice necessario. Continua a leggere